• Don Luigi, sempre con noi
Benvenuti nel nuovo sito della
Parrocchia del Santissimo Crocifisso.

Buona navigazione

Per meditare

Supplica alla Vergine di Loreto da recitare questo lunedì 25 marzo 2019

La supplica alla Vergine di Loreto si recita alle ore 12 (o quando possibile nella giornata) il 25 marzo, giorno dell’annunciazione, inoltre si recita nei giorni 10 Dicembre, 15 agosto e 8 settembre Supplica potente alla Vergine di Loreto per chiedere una grazia alla Madonna Nera O Maria Loretana, Vergine gloriosa, noi ci accostiamo fiduciosi a […]

QUARESIMA 2019

«Per il dilagare dell’iniquità, si raffredderà l’amore di molti». Mt 24,12 Il tempo della Quaresima certamente è un dono grande che il Signore ci fa ogni anno. Per poter essere veramente un tempo efficace ed essere motivo di conversione è necessario che metta in crisi le nostre certezze, che l’ascolto del Vangelo ci faccia sentire […]

“MANO A MANO: IL SIGNORE CI GUIDA NELLA VITA”

RELAZIONE DEL PARROCO AL CONSIGLIO PASTORALE  Mc 4, 35-41 : GESU’ PLACA IL MARE IN TEMPESTA  “L’attraversamento del mare di Galilea indica la traversata della vita. La barca rappresenta la comunità persona, la famiglia, il nostro cuore. Piccoli mari in cui si possono scatenare grandi ed impetuose tempeste. Chi non ha conosciuto qualcuna di queste […]

Un bambino che viene nell’umiltà

Natale sei tu, quando decidi di nascere di nuovo ogni giorno e lasciare entrare Dio nella tua anima.  L’albero di Natale sei tu quando resisti vigoroso ai venti e alle difficoltà della vita.  Gli addobbi di Natale sei tu quando le tue virtù sono i colori che adornano la tua vita.  La campana di Natale sei […]

Orario Sante Messe

Giorni feriali e Sabato: ore 8.30 - 19.00*
DOMENICA: ore 8.30 - 10.00 - 11.30 - 19.00*
*Santo Rosario ogni 30 minuti prima della Messa serale

Domani 15 agosto festa dell'Assunta le sante messe saranno alle ore 8.30-19. ...

View on Facebook

BARLETTA. IL PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI IN OCCASIONE DELLA SOLENNITA’ IN ONORE DI MARIA SS.MA ASSUNTA IN CIELO
AGOSTO 2019

Il programma dei solenni festeggiamenti in onore di Maria Santissima Assunta in Cielo, promossi dal Capitolo Cattedrale, dalla Parrocchia Sant’Andrea, dal Comitato Feste Patronali, con il patrocinio del Comune di Barletta

TRIDUO DI PREPARAZIONE

12 Agosto, lunedì
• Ore 9.00 santa Messa parrocchiale
• Ore 18.30 recita del rosario e canto delle litanie lauretane
• 19.00 Santa Messa, presieduta dal Canonico Don Francesco Fruscio, Parroco San Benedetto (preghiera per i profughi e gli esuli)

13 AGOSTO, Martedì
• Ore 9.00 santa Messa parrocchiale
• 18.30 recita del rosario e canto delle litanie lauretane
• 19.00 Santa Messa, presieduta dal Canonico Primicerio don Vito Carpentiere, Parroco di Santa Lucia, (preghiera per i cristiani perseguitati)

14 AGOSTO Mercoledi, Vigilia della Solennità
• Ore 9.00: santa Messa
• Ore 18.30 recita del rosario e canto delle litanie lauretane
• Ore 19.00 santa Messa vespertina nella Vigilia della solennità dell'Assunzione della Beata Vergine Maria, presieduta dall'Arciprete Mons. Angelo Dipasquale;
• Ore 20.00 visita ai tradizionali “altarini della Madonna Assunta” approntati dalle famiglie residenti nel quartiere di santa Maria; durane il percorso si recita il Rosario al termine del quale in Cattedrale viene impartita la Benedizione
Nella Vigilia della Solennità veglie di preghiera in onore della Madonna Assunta si tengono:
• Ore 19.00 nella Parrocchia santa Maria della Vittoria
• Ore 20.00 In Cattedrale -sant’Andrea e nelle parrocchie: S. Benedetto, S. Agostino, Buon Pastore, Spirito Santo, S. Paolo, Santo Sepolcro San Giacomo;
• Ore 20.30 nelle parrocchie: San Filippo, santa Lucia, SS. Crocifisso, Cuore Immacolato, Unitalsi (Via mura del Carmine);
• Ore 21.00 nelle parrocchie: S. Nicola, Immacolata (Via Milano), ;
• Ore 21.30 nella parrocchia della Santissima Trinità (Via Palmitessa).

15 AGOSTO, GIOVEDI, SOLENNITA’ DELL'ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA
• Ore 8.00 apertura del giorno di festa con il suono della campane della città e lancio di mortaretti.
• Ore 9.00, santa Messa parrocchiale, presieduta dall'Arciprete Mons. Angelo Dipasquale;
• Ore 11.15 solenne Eucarestia, presieduta dal Card. Francesco Monterisi,
• Ore 18.30, recita del rosario e canto delle litanie lauretane;
• Ore 19.00: Pontificale, presieduto da S.E.R. Mons. Leonardo D'Ascenzo, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, Titolare di Nazareth; partecipano il Capitolo Cattedrale, il clero diocesano diaconi e religioso coi diaconi, le suore, i terz’Ordini e le Confraternite ed Associazioni; Intervengono: il Sig. Sindaco, le Autorità civili e militari e il Comitato delle feste patronali.
• Ore 20.15: solenne processione, presieduta dall’Arcivescovo Leonardo; partecipano il Capitolo Cattedrale, il clero diocesano diaconi e religioso coi diaconi, le suore, i terz’Ordini e le Confraternite e le Associazioni; Intervengono: il Sig. Sindaco, le Autorità civili e militari e il Comitato delle feste patronali.

16 AGOSTO, Mercoledì, memoria liturgica di san Rocco
• Ore 9.00 santa Messa
• Ore 19.00 santa Messa in onore di san Rocco. La Liturgia si conclude con omaggio esterno intorno alla chiesa Cattedrale

E’ annullato lo spettacolo pirotecnico del 15 agosto alle ore 23 per motivi tecnici

Antichissima festa della Madonna celebrata dai cristiani barlettani sin dalla fondazione della stessa Città. “Santa Maria” è la prima denominazione dell’edificio di culto più antico ed importante della Città come anche “Santa Maria” è il primo quartiere marinaro della stessa città che si sviluppa intorno alla prestigiosa ed insigne Basilica Concattedrale, dedicata, appunto a “santa Maria, Assunta in cielo”.
Testimonianze archivistiche risalenti all’anno 1169 certificano l’esistenza della “Fiera dell’Assunta” a Barletta . Federico II di Svevia conferì alla Città il privilegio della “Fiera dell’Assunta”, da tenersi per otto giorni, dall’otto al quindici agosto , per cui venne chiamata anche “Fiera di Mezzagosto”.
Al 1387 risale la realizzazione della tavola dell’Assunta del pittore modenese Serafino dei Serafinis. La stessa bellissima immagine fu portata in processione la sera del 13 febbraio 1503 incontro ai tredici vittoriosi cavalieri della Disfida di Barletta e per questa ragione il quadro della Madonna assunta viene anche indicato come “Madonna della sfida”. In sintonia con il legame stretto tra i barlettani e Maria santissima l’8 maggio del 2009 la città di Barletta si è onorata titolarsi “Civitas Mariae”.
...

View on Facebook

Domani domenica 11 agosto gli orari delle sante messe saranno: 8.30-19-20.30 ...

View on Facebook

Il filo del ragno – don Bruno Ferrero

Uno strozzino morì.
Per tutta la vita, egoista e spergiuro, aveva accumulato ricchezze sfruttando i poveri e carpendo la buona fede del prossimo.
La sua anima cadde nel profondo baratro dell'inferno, che le avvampò tutt'intorno.
Gridò allora: "Giudice supremo delle anime, aiutami. Concedimi una sosta, fa' sì che ritorni sulla terra e ponga rimedio alla mia condanna!".
Il Giudice supremo lo udì e chinandosi dall'alto sul baratro dell'inferno chiese: "Hai mai compiuto un'opera buona, in vita, cosicché ti possa aiutare adesso?".
L'anima dello strozzino pensò a tutto quel che aveva fatto in vita, e più pensava e meno riusciva a trovare una sola azione buona in tutta la sua lunga esistenza.
Ma alla fine si illuminò e disse: "Sì, Giudice supremo, certo!
Una volta stavo per schiacciare un ragno, ma poi ne ebbi pietà, lo presi e lo buttai fuori dalla finestra!".
"Bravo! - rispose il Giudice supremo. - Pregherò quel ragno di tessere un lungo filo dalla terra all'inferno, e così ti ci potrai arrampicare".
Detto fatto.
Non appena il filo di ragno la toccò, l'anima dello strozzino cominciò ad arrampicarsi, bracciata dopo bracciata, del tutto piena d'angoscia perché temeva che l'esile filo si spezzasse.
Giunse a metà strada, e il filo continuava a reggere, quando vide che altre anime s'erano accorte del fatto e cominciavano ad arrampicarsi anch'esse lungo lo stesso filo.
Allora gridò: "Andate via, lasciate stare il mio filo.
Regge solo me. Andatevene, questo filo è mio!".
E proprio in quel momento il filo si spezzò, e l'anima dello strozzino ricadde nell'inferno.
Infatti il filo della salvezza regge il peso di centomila anime buone, ma non regge un solo grammo d'egoismo.

- don Bruno Ferrero -
Fonte: L'Importante è la Rosa, edizione Elledicì

Cristo non condanna nessuno alla perdizione, egli è pura salvezza, e chi sta presso di lui, sta entro lo spazio della liberazione e della salvezza.
Il male non viene inflitto da lui, ma esiste là dove l'uomo è rimasto lontano da lui, nasce dallo starsene chiusi nel proprio io.

- Papa Benedetto XVI -
(citato in von Balthsar, Sperare per tutti, Jaca Book, Milano 1997, p. 65)
...

View on Facebook

Prossimi eventi

Post recenti

“MANO A MANO: IL SIGNORE CI GUIDA NELLA VITA”

RELAZIONE DEL PARROCO AL CONSIGLIO PASTORALE Mc 4, 35-41 : GESU’ PLACA IL MARE IN TEMPESTA “L’attraversamento del mare di Galilea indica la traversata della vita. La barca rappresenta la comunità persona, la famiglia, il nostro cuore. Piccoli mari in cui si possono scatenare grandi ed impetuose tempeste. Chi non ha conosciuto qualcuna di queste […]

Intervista a Mons. Leonardo D’Ascenzo

“Uno sguardo positivo sulla realtà… Il mio modo di vivere il servizio sacerdotale” Eccellenza, al termine di questo primo anno di ministero pastorale presso la nostra diocesi, può dirci quali risorse ha intercettato e che secondo lei costituiscono un prezioso punto di partenza per operare sul territorio? La relazione umana è sicuramente la prima caratteristica […]

CON AMORE DI PADRE

Dice Michel Quoist in un suo stupendo libro: “la morte di un amico, come la caduta di un pino gigante, lascia scoperto un pezzo di cielo”.

Comunicazioni

Solenni Quarantore

Come ogni anno, la nostra parrocchia si prepara degnamente alla grande solennità della Pasqua attraverso le Quarantore, le quali costituiscono un tempo di rinnovamento spirituale e sociale, di preghiera e di penitenza, di comunione tra la Chiesa e la comunità, tra i ricchi e i poveri.

La tradizione delle Quarantore affonda le radici nell’amorevole ricordo delle 40 ore più angosciose dell’umanità, ovvero quelle trascorse da Gesù Cristo nel sepolcro, fra la sua morte e la sua Risurrezione. Tale rito prevede la preghiera e l’Adorazione Eucaristica del Santissimo Sacramento; si tratta di un semplice stare con Gesù, vivere in comunione con Lui in questo tempo di grazia e non solo. Grazie alla Sua parola si può crescere umanamente e spiritualmente, ma anche trasmettere l’Amoris Laetitia (Gioia dell’Amore) già presente dentro di noi.

Quest’anno, per la nostra comunità parrocchiale, saremo guidati nella riflessione e preghiera di preparazione alla Pasqua dal nostro parroco don Pino Paolillo e viceparroco don Francesco Rizzi.

Le Quarantore avranno luogo nelle date 1, 2 e 3 Aprile e seguiranno questo schema:

ore   8:30 S. Messa ed esposizione Ss. Sacramento

Ore 11:45 Reposizione Ss. Sacramento

Ore 16:00 Messa ed esposizione Ss. Sacramento

Ore 18:30 Rosario Eucaristico

Litanie del Cuore di Gesù

Ore 19:00 Vespri solenni, predicazione e benedizione eucaristica.

Nel giorno Mercoledì 3 Aprile, avremo la gioia di accogliere il nostro Arcivescovo mons. Leonardo D’Ascenzo, il quale terrà la meditazione e concluderà le Quarantore.

Buon cammino di preparazione alla Pasqua!

I tweets di Papa Francesco

Tutti siamo stati creati a immagine e somiglianza di Dio e abbiamo la stessa dignità. Fermiamo la schiavitù! #IDRSTA

Circa 14 ore fa dal Twitter di Papa Francesco via TweetDeck

Madonna del Rosario

Visite

  • 44059Totale visitatori:
  • 5Oggi:
  • 914Visitatori per mese:
  • 0Utenti attualmente in linea:
  • 16 Settembre 2016Il contatore parte dal:

Letture consigliate