Nel silenzio

senti il tuo respiro

gonfiarti di falsi miti e facili intuizioni.

Ti guardi

le mani

e misuri la  perfezione   dei tuoi movimenti incompiuti.

Ti guardi il cuore

conti i giorni

dei tuoi battesimi

conti le notti dei tuoi desideri

e gli intrecci di anime

che hanno sagomato la tua

ancora rovente ed incandescente

di ardori e trasporto.

In questa nuova forma

In questa nuova percezione

una valle luminosa vogliono essere   i tuoi occhi.

Assecondi questa   luce

mentre il tuo è un urlo

che fa eco

nelle membra altrui

i tuoi limiti sono lasciati alla gravità

forza catalizzatrice

in cui abbandoni

un volto del destino.

Assecondo l’aria

E nel mio sorriso c’è un Grande Spirito

che nel paradosso della   fragilità

è più imperioso

e   vincente

in me

bramoso di amore.

In me fiero e taciturno condottiero di speranza

me …..

rende abile alla vita:

un’  invincibile.

Caro amico mio

ora riconto le stelle

facendoti dono della mia vita

che così  chiara ora

ti appare.

 

di Nicola Dileo

CATEGORIA ADULTI