Il 13 gennaio il nostro caro Gerardo compirà 90 anni. Abbiamo molte ragioni per voler bene a questo signore che con la sua semplicità e il suo sorriso è il simbolo della nostra parrocchia. Figura discreta, sempre dietro le quinte ha fatto dell’umiltà il suo senso di vita.

Tutti noi lo conosciamo perché all’ingresso della chiesa lo troviamo lì, sulla sinistra vicino al banchetto con le riviste; per ognuno (cioè per chiunque entri in chiesa) ha una parola da scambiare, una battuta da fare o dire semplicemente “Buongiorno o buonasera” o il famoso “Cristo Regni!”.

Gerardo è un’altra delle colonne, delle fondamenta della nostra parrocchia. Presente sin dai tempi di don Luigi Filannino, non ha mai smesso di dare il suo contributo prestandosi ai servizi di pulizia e all’accoglienza dei fedeli in chiesa. Ha visto crescere tanti giovani della parrocchia, compreso chi vi scrive, allietandoli con le sue storie di vita vissuta, battute e aneddoti che richiamavano antichi detti popolari barlettani. Per un periodo, anche sul nostro numero abbiamo pubblicato piccoli pensieri che Gerardo simpaticamente ci donava. E li firmavamo così: Gerardo, maestro di vita!

CARO GERARDO, per noi sei davvero un maestro di vita oltre che un grande esempio. Hai fatto tantissimi lavori nella tua vita, con umiltà e dedizione. Per te il lavoro, anche ora, è il motore per andare avanti; sei infaticabile e vivi questo tuo servizio alla comunità, alla tua parrocchia come un dovere verso le persone. Noi vorremmo sottolineare queste tue caratteristiche perché siano di esempio soprattutto ai più giovani.

Nella vita non è fondamentale essere istruiti (e ad esempio Gerardo lo è, visto che ha una qualifica professionale, cosa non da poco per i “suoi tempi”), essere affermati economicamente o socialmente. Conta ciò che dimostri di essere nella vita di tutti i giorni. E tu CARO GERARDO hai dimostrato, e tutt’ora lo dimostri, che con i rapporti quotidiani, con un semplice sorriso si trasmette alle persone l’umanità che tanto ci manca oggi e che in questo periodo storico particolare manca ancor di più.

CARO GERARDO, è da qualche mese che non riusciamo a vederci… vogliamo semplicemente farti i nostri più cari e affettuosi auguri per questo bellissimo traguardo. Siamo certi che quando leggerai queste poche righe verrà fuori qualche tua “pillola di saggezza”. Condividila con noi… se vuoi!

TANTI AUGURI!

Tutta la Comunità del SS. Crocifisso

Ruggiero Dimonte
dimonte.ruggiero@libero.it